Corso Unichim

LA QUALITÀ NEI LABORATORI DI PROVA

Incertezza di misura: diverse modalità di calcolo e utilizzo dei dati dei circuiti interlaboratorio

Milano, 06/11/2019

Descrizione

Vengono presentate le diverse modalità di stima dell’incertezza di misura (approccio metrologico, olistico, secondo l’equazione di HORWITZ e secondo la ISO 11359) e proposti numerosi esempi applicativi che si basano sul confronto tra l’approccio metrologico e quello secondo la ISO 11352. Vengono presentati i criteri di valutazione delle prestazioni adottate da UNICHIM quale provider accreditato ISO 17043 per la gestione delle prove interlaboratorio e illustrata la procedura di stima dell’incertezza di misura a partire da dati di validazione del metodo e di assicurazione di qualità.


Obiettivi Generali

Presentare e discutere il significato e concetto di incertezza target e le principali modalità di calcolo dell’incertezza di misura, illustrando approcci innovativi quali secondo la norma ISO 11352.


Obiettivi specifici

Presentare le diverse modalità di calcolo dell’incertezza di misura (metrologico, olistico, equazione Horwitz);
- Illustrare il significato dell’incertezza di misura e discutere il suo utilizzo nei giudizi di conformità;
- Illustrare il concetto di incertezza target;
- Illustrare la norma ISO 11352 come approccio alternativo al calcolo dell’incertezza di misura;
- Acquisire le competenze specifiche nel calcolo dell’incertezza utilizzando strumenti informatici.


Target utenza

Il corso è rivolto a personale operante in un laboratorio di prova in qualità di Responsabile di laboratorio o tecnico operativo.


Prerequisiti

Conoscenza della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018 – Conoscenza base di Miscrosoft Excel.

Quota di iscrizione

Non soci 570€, soci 399€

Relatori

Dott. Maurizio Bettinelli, Dott. Sandro Spezia,

Programma

Primo giorno

Mattina
09:00 - Registrazione partecipanti
09:15 - Presentazione del corso
09:30 - Illustrazione delle modalità di calcolo dell’incertezza di misura – Parte 1 – Approccio metrologico (Spezia S.)
11:00 - Coffee-break
11:15 - Illustrazione delle modalità di calcolo dell’incertezza di misura – Parte 2 – Approccio olistico e mediante Horwitz (Spezia S.)
13.30 - Pranzo

Pomeriggio
14:30 - Significato e stima dell’incertezza di misura - Parte 1 La norma UNI CEI 70089 e modalità di utilizzo nei giudizi di conformità (Bettinelli M.)
16:00 - Significato e stima dell’incertezza di misura - Parte 2 Definizione di Incertezza Target (Bettinelli M.)
17:00 - Discussione e chiusura lavori


Secondo giorno

Mattina
09:00 - Partecipazione a Circuiti Interlaboratorio e criteri di valutazione delle prestazioni (Bettinelli M.)
11:00 - Coffee-break
11:15 - Calcolo dell’incertezza di misura secondo la ISO 11352 (Bettinelli M.)
13:30 - Pranzo

Pomeriggio
14:30 - Algoritmi di calcolo ed esempi mediante l’impiego di Excel - Esempi di calcolo dell’incertezza con approccio metrologico (Spezia S.)
15:30 - Algoritmi di calcolo ed esempi mediante l’impiego di Excel - Esempi di calcolo dell’incertezza da Prove Interlaboratorio: pesticidi negli alimenti e ammoniaca nelle acque di scarico (Spezia S.)
17:00 - Discussione, questionario di soddisfazione e chiusura lavori