Corso Unichim

LA QUALITÀ NEI LABORATORI DI PROVA 

Criteri, metodologie e strumenti per la conduzione di un audit di processo

Milano, 15/05/2019 - Confermato
Descrizione

La tematica del corso proposto è connessa con l'efficacia di un Sistema di Gestione conforme alla norma UNI EN ISO/IEC 17025 e con le attività organizzate per processi.
I processi, una volta definiti ed implementati, vanno monitorati nella congruenza tra prestazioni realmente fornite e quelle pianificate. Laddove si riscontrassero degli scostamenti occorrerà intervenire efficacemente identificando l'origine di tali deviazioni.
Il processo di audit, fornisce una misura reale sul livello di efficacia delle prestazioni evidenziando quali processi necessitano di interventi adeguati per raggiungere gli obiettivi previsti.
Condurre un audit di processo non vuol dire semplicemente pianificare ed attuare un audit sulle procedure di una serie di attività eseguite con una sequenza logica, ma consente di valutare i risultati che quella data sequenza logica di attività produce attraverso l’interazione e l’utilizzo delle risorse previste, fornendo un output quantitativo dell’efficacia raggiunta dal processo auditato.
Gli audit di processo, quindi, non hanno lo scopo di valutare la conformità alle regole definite ma analizzano, con uno spettro cognitivo più ampio, se un determinato processo è in grado di assicurare l’efficacia richiesta dai propri clienti.
Presupposto fondamentale nella effettuazione di audit di processo è la conoscenza ed l'utilizzo di un sistema di misurazione dei livelli di efficacia che consenta di indirizzare tempestivamente gli interventi verso quegli elementi che necessitano di essere riportati entro i livelli di efficienza operativa richiesti. Occorre quindi disporre, in fase di audit, di uno strumento semplice e flessibile che oltre a dare una risposta sul livello di conformità alla norma di riferimento ISO/IEC 17025, al tempo stesso fornisca risultati quantitativi sui livelli di efficacia del processo stesso.

Obiettivi Generali
Comprendere le modalità con cui programmare, condurre e rendicontare un audit di processo all’interno di un laboratorio di prova con riferimento le politiche e gli obiettivi prestazionali definiti dalla Direzione.

Obiettivi specifici
- comprendere le dinamiche di conduzione dell’audit per processi in un laboratorio di prova;
- utilizzare i termini più adeguati per il contesto di riferimento;
- dentificare le azioni appropriate coerentemente con il modello organizzativo per processi;
- comprendere i rischi derivanti dallo svolgimento delle attività;
- comprendere le principali modalità di miglioramento delle attività.

Target utenza
Il corso è rivolto a personale operante in un laboratorio di prova in qualità di Responsabile di Laboratorio, Responsabile Qualità, Consulenti esterni e a quanti intendano acquisire le competenze necessarie per poter impostare, gestire e migliorare il sistema organizzativo di un laboratorio.

Prerequisiti

Per una fruizione ottimale il Corso è consigliato a chi ha già frequentato precedentemente il Corso sulla Gestione dei processi in un laboratorio di prova conforme alla ISO/IEC 17025.

Quota di iscrizione

Non soci 290€, soci 203€

Relatori

- Dott. Tommaso Miccoli

Programma

Mattina
09:00 - Registrazione partecipanti
09:30 - Presentazione del corso
09:45 - Generalità sui processi e loro gestione
10:30 - Modalità per pianificare e condurre un audit di processo
11:00 - Coffee-break
11:15 - Preparazione dei documenti di lavoro per la conduzione di un audit di processo
11:45 - Considerazioni sull’efficacia dei processi e criteri per la sua misurazione
12:30 - Presentazione del “PROCESS ASSESSMENT”. Strumento per la conduzione di un audit di processo in un laboratorio di prova
13:30 - Pranzo

Pomeriggio
14:30 - Presentazione ed esercitazione pratica di utilizzo dello strumento “PROCESS ASSESSMENT”
16:00 - Test Finale
16:30 - Discussione finale
17:00 - Chiusura lavori

Sede

UNICHIM, P.le R. Morandi 2, 20121 Milano